02
Dic
07

Ma perchè, cosa c’è oltre Windows?

La scena è una di quelle che si ripetono periodicamente. Quattro nuovi amici sabato sera al pub davanti a birra e patatine, chicchericcio generale, a un certo punto il discorso cade sul lavoro e viene fuori che io sono un “informatico”… Immediata e immancabile scatta la lamentela di una delle amiche: “Ah sai, l’altra volta mi è entrato il virus NEL PC (rabbrividisco) mi si è bloccato tutto, l’ho dovuto portare in assistenza e ho speso un sacco di soldi…”. Insomma le solite disavventure di normale amministrazione di cui si lamenta almeno il 90% dell’utenza Windows.

A quel punto io lancio la mia provocazione, quasi sempre efficace nel convincere il soggetto interessato a decontaminare il suo computer: “Beh, continuate ostinati a usare Windows e sarà sempre così”. Al che un’altra amica seduta accanto, con una innocenza e una naturalezza che mi hanno lasciato di gelo, interviene sorridente con la frase nel titolo di questo post.

Una frase desolante e devastante in tutta la sua semplicità. In una manciata di parole, dette spontaneamente e senza malizia, è stata riassunta la triste situazione dell’informatica moderna. Non pretendevo di certo che conoscesse linux, ma almeno il mac! No, neanche quello. Per lei il mondo dei computer è Windows. Desolato e attonito do inizio alla mia lotta contro i mulini a vento, specificando la lunga lista di sistemi alternativi, giusto per dare l’idea di quanto inconcepibile fosse quella domanda ma ben consapevole che di fronte a un utente “medio” (che orribile definizione) i miei erano fendenti di spada dati contro l’aria.

In compenso, l’amica che pochi secondi prima dell’orrifica frase aveva denunciato i suoi disastri con Windows, ha confermato di aver provato sia linux che mac, essendo lei un ingegnere aerospaziale non è improbabile comunque.

Che dire. Da un lato per lo meno il nome del sistema operativo del pinguino sta entrando nelle teste dei non informatici, questo è un bene, ma c’è ancora un terribile strato d’utenza che vive nella ovattata convinzione che i PC siano fatti con Windows. Ma non siamo più negli anni 90 e io, nonostante queste allucinanti rivelazioni, continuo a vedere un lento cambiamento, nella speranza che nei prossimi anni si assista al rinascimento informatico di cui si ha tanto bisogno.

TAD

Annunci

4 Responses to “Ma perchè, cosa c’è oltre Windows?”


  1. 1 sonoffree
    dicembre 2, 2007 alle 4:57 pm

    Classica domanda come
    “Che computer hai?”
    “Windows XP”

  2. 2 TADsince1995
    dicembre 3, 2007 alle 12:55 am

    Esatto. E già anzi è tanto che sanno cosa è Windows, ci sono quelli che non arrivano neanche a quello!

  3. 3 Alezep
    dicembre 17, 2007 alle 3:32 pm

    hahahaha è verissimo quello che dici…
    Io di fronte a questa domanda (che è da titolo nel topic) mi trovo sempre in grande difficoltà…
    come si fa a spiegare su due piedi una così tanto diverso e vasto pianeta, che è linux, soprattutto a chi non capisce molto di informatica?
    Perché se incominci a fare discorsi troppo “complessi” si mettono a ridere e ti prendono per pazzo… se invece non dai una spiegazione per te tanto soddisfacente… con te rimani una merda, per gli altri non cambia nulla e il discorso cade lì…

  4. 4 Fabrizio Mondo
    gennaio 27, 2008 alle 2:44 am

    È solo questione di tempo, vedrai 😉


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: