09
Mar
08

EEEpc, l’oggetto perfetto

Sto scrivendo questo post comodamente sdraiato sul divano di casa, sulle ginocchia uno dei prodotti tecnologici più innovativi e geniali degli ultimi anni. La settimana scorsa sono riuscito ad accaparrarmene uno, devo dire che è stato un acquisto “compulsivo, non ci ho pensato molto, mi attraeva e l’ho comprato,anche se, inizialmente,volevo aspettare che uscisse la versione da 9 pollici con HD più grande, ma il timore del prezzo maggiore mi ha convinto alla spesa, per un oggetto del genere 299 euro è una cifra ideale.

Mi sono bastati pochi minuti per capire che l’acquisto non è stato inutile! Ora a distanza di una settimana posso fare i primi commenti.

Metto subito in chiaro una cosa, che moltissime persone sembrano non aver capito: l’eeepc NON E’ un notebook! E per questo non può essere paragonato a un notebook! Molti invece lo criticano per “lo schermo piccolo” o, peggio, per l’HD piccolo, dicendo che con 200 euro in più ci viene un portatile entry level. Verissimo! Ma già andiamo in un altro segmento di mercato,a cui l’eeepc non appartiene! L’eeepc può essere pensato come un palmare superaccessoriato e con una tastiera completa, ma nulla più. E, per quello per cui è stato concepito, compie perfettamente il suo dovere!

Stilo la mia personalissima lista di pregi e difetti:

PRO:

  • Esteticamente stupendo.
  • Piccolo e leggerissimo, entra comodamente in uno zainetto monospalla.
  • Schermo nitidissimo.
  • Totalmente silenzioso (ha solo una minuscola ventolina che si accende quando scalda e che emette un leggero ronzio).
  • La batteria dura parecchio, quasi 3 ore in condizioni ottimali.
  • Audio molto migliore di certi Acer…
  • Wifi efficiente.
  • Lettore SDMMC.
  • Linux preinstallato, l’eeepc è il primo “PC” a uscire di serie senza alcuna traccia di Windows. Eventualmente, per chi vuole, c’è il modo di installarlo. Nelle future versioni Windows sarà opzionale.

CONTRO:

  • Lo schermo è sufficiente, ma per alcuni siti è necessario scrollare orizzontalmente per vederli completamente. Ci si fa l’abitudine e non da troppo fastidio comunque.
  • Scalda parecchio. Bastano 30 minuti per poterlo usare come scaldino.
  • La distribuzione Xandros preinstallata fa benissimo il suo dovere ed è semplicissima da usare, ma oltre a quelle cose che offre è impossibile per l’utente medio aggiungere altro. Si possono comunque attivare altri repository, attivare la modalità kde o installare altre distribuzioni, in ogni caso non è un’operazione alla portata dell’utente medio.
  • La tastiera è ovviamente piccola, ci vuole un po’ per abituarsi provenendo da quella di un portatile vero.

Ecco una foto del mio gioellino accanto a una confezione di un DVD per dare l’idea delle sue dimensioni.

eeepc

Un oggetto piccolo e geniale, che non può sostituire ovviamente un vero portatile, ma che può affiancarlo con successo in moltissime situazioni.

TAD

Annunci

10 Responses to “EEEpc, l’oggetto perfetto”


  1. marzo 9, 2008 alle 4:15 pm

    Ciao.
    Ho letto tutto, tra l’altro sono le stesse cose che hai detto sul forum di PI. Seguo il gioiellino da molto tempo ma non so se può fare al caso mio. Intanto aspetto, poi decido 😉
    bye.

  2. 2 TADsince1995
    marzo 9, 2008 alle 4:33 pm

    Sì, io inizialmente volevo vederlo prima di comprarlo. Come dicevo, volevo aspettare il modello successivo, ma mi è capitata un’occasione fortunatissima di prenderlo “al volo” e ne ho approfittato. Più avanti, appena esce il modello superiore, penserò se cambiarlo o no, tanto penso che si rivenda facilmente, al limite lo do a mio fratello che ci sta sbavando sopra!

    Per il momento me lo godo, non sono uno spendaccione, ma ogni tanto qualche capriccio bisogna pur passarselo!

    Grazie del commento, ciao! 🙂

    TAD

  3. 3 Massimo
    marzo 10, 2008 alle 1:47 am

    beh, anche sotto xandros, basta cercare un momento (su internet c’è documentazione a iosa) e si trovano “how to” per ogni cosa, anche per attivare l’advanced mode che rende la distro un pò meno “minimalista”.
    Come ti dicevo, è un oggetto che è entrato, a pieno titolo, nella mia vita quotidiana!

  4. marzo 14, 2008 alle 4:17 pm

    Ben fatto! A volte le follie del momento si rivelano poi giuste e sensate! Io mi sono regalato per natale un lettore DVD/Divx/Mp3/Jpg/CD da 7 pollici portatile che ha 3 ore di autonomia con batteria incorporata al litio. Si tratta di un gioiellino targato PHILIPS con schermo LCD! In pratica l’ho acquistato per quando sono fuori città o fuori casa per vedermi i miei film preferiti e ascoltare la musica che amo di più. E’ semplice, leggero, compatibile e si può collegare al televisore per godersi i film sul grande schermo. E’ dotato di Dolby Digital Surround, TV digitale terrestre incorporata, alimentazione tramite accendisigari dell’auto, presa di corrente continua con alimentatore 12V, sta comodamente in una mini valigetta portatile da 7 pollici ed è una goduria, quando sono in auto e non guido (ovviamente e non disturbo chi guida grazie a due prese per le cuffie) lo vedo ed è uno spettacolo! L’ho pagato € 249,oo. E’ silenzioso e gli manca solo l’HD per registrare le trasmissioni TV digitali per il resto è perfetto! Mia follia poi rivelatasi scelta ponderata e accurata. Avrei potuto, aggiungendo altri € 250,oo, acquistare un notebook entry level ma avrei dovuto installare i programmi, i codec e configurarlo per un uso ottimale invece con questo acquisto non devo preoccuparmi di codec, player dvd/divx o altro perchè questo gioiellino targato PHILIPS ha già tutto quello che serve per l’intrattenimento! E pensare che nemmeno io sono uno spendaccione anzi non spendo quasi mai nulla ma quando ci vuole… ci vuole!!!
    Bye!

  5. 5 TADsince1995
    marzo 14, 2008 alle 5:42 pm

    Ciao Ale! Grazie per il commento! Sì, ogni tanto un capriccio bisogna pure passarselo! E l’acquisto impulsivo, quando si può fare, è molto più bello delle cose pianificate!

    Ho ricevuto la tua mail e mi ha fatto piacere avere tue notizie, scusami se ancora non ti ho risposto, ci risentiamo presto! Stammi bene!

    TAD

  6. marzo 28, 2008 alle 2:23 am

    bhe io volevo fare giusto un appunto per non dare false notizie il “piccolo” e sì silenzioso ma ha cmq un processore che da quel che ne so ha sempre avuto dalla sua pecche riguardanti il surriscaldamento ergo a onor del vero l’eeepc e silenzioso finchè il processore non ha bisogno di aria, se si naviga in internet e un conto, se ci metti l’accensione wifi la navigazione con la relativa visualizzazione di siti come youtube per di più chatti aprendo skype come faccio io dopo quasi un ora (il che non è poco) si accende la ventola e cmq un leggero rumore si sente, convieni con quello che ho detto?

  7. 7 TADsince1995
    marzo 28, 2008 alle 11:43 am

    Sì, dopo un po’ quando riscalda si accende una minuscola ventolina che, comunque, è silenziosissima, solo un sottile ronzio. Tra l’altro mi è sembrato di leggere da qualche parte che quando parte poi non si ferma più, anche se non ho verificato.

  8. aprile 23, 2008 alle 2:56 pm

    Bravo bell’articolo,
    mi ha chiarito un po le idee 😉

  9. maggio 12, 2008 alle 9:09 am

    concordo quasi su tutto, tranne che sulla silenziosità del tutto.
    dopo pochi minuti di accensione (senza fare nulla) raggiunge una temperatura ragguardevole e poco dopo parte la ventola. certo, non è una di quelle che scatenano un tifone, ma il rumore è paragonabile alla dimensione dell’oggetto.
    insomma, il mio macbook pro è decisamente più silenzioso (si, ok, l’ho anche pagato 20 volte tanto, visto che alla fine l’eeepc, con la storia del contributo statale, l’ho pagato 99€)!

    ad ogni modo, ho visto il tuo commento su eeepc.it relativo alla connessione via bluetooth, se riuscissi a scrivere la guida che usa WVDIAL invece di E3GPRS te ne sarei molto grato!

    grazie!
    Marcello

  10. 10 TADsince1995
    maggio 12, 2008 alle 11:18 pm

    Ciao Marcello,

    ho appena pubblicato la guida per la connessione bluetooth, spero ti possa essere utile!

    TAD


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: