15
Dic
08

Eppur si muove… Eccome se si muove…

Devo ammettere che, dopo l’annuncio di anubis, mi aspettavo un crollo verticale delle attività relative ad AROS. Mi sbagliavo, almeno per il momento, le novità sono tantissime e particolarmente importanti. Innanzitutto, è stato riassegnato il tanto agognato bounty per il porting di un browser su Aros, Stanislaw Szymczyk sta portando OWB, ovvero Origin Web Browser, un browser per AmigaOS4, usando anche parte del lavoro fatto da Robert Norris per il porting di Webkit, in particolare per quanto riguarda le librerie OpenSSL e Curl. Paolo Besser ha rilasciato la versione 1.0 di vmwaros, con tantissime succose novità, tra cui Amibridge, una serie di script disua creazione che integrano l’avvio di uae all’interno di Aros, rendendo trasparente l’avvio di un applicazione amiga classic dentro Aros.

E non è finita qui! Pare che presto avremo un foglio di calcolo, infatti Ignition è stato rilasciato in open source e qualcuno lo sta già portando! Inoltre è stato completato uno dei bounty più importanti di Aros negli ultimi tempi, la capacità di autocompilarsi, cioè di poter compilare aros senza usare un sistema operativo esterno come linux.

Da parte mia, oltre alla lentissima traduzione in Inglese della documentazione di Shinkuro , ho avuto l’occasione di presentare Vmwaros al linuxmeeting presso l’università di Palermo, devo dire che ero molto dubbioso sulla riuscita della cosa, il linuxmeeting non è una manifestazione amighista, ma sempre di software libero si tratta! Devo dire che è andata molto bene! I presenti erano di età molto varie, principalmente 20 enni o giù di li, per cui avevo paura che molti di loro si sarebbero annoiati, ma c’erano anche tante persone un po’ più grandi che in passato hanno usato Amiga. Sia loro che quelli che non hanno mai sentito parlare di Amiga erano molto attenti, anche durante la prima parte della presentazione in cui mi sono un po’ dilungato sui cenni storici, cosa che amo fare particolarmente perchè ci tengo a sottolineare che molte delle cose che oggi usiamo comunemente sono nate e concepite su Amiga, una cosa che molti, limitati alle loro finestre, stentano a credere. Poi ho fatto una dimostrazione di Vmwaros su qemu e, nonostante la lentezza dovuta al funzionamento in una macchina virtuale, le persone sono rimaste colpite dalla velocità con cui partivano le applicazioni.

Il bello è stato nel pomeriggio, quando ho avuto modo di mostrare agli interessati vmwaros girare nativamente su un misero laptop acer di quattro anni fa. 6 secondi di boot, uno o due decimi di secondo per far partire tutte le singole applicazioni. Comunque vada, sono contento di essermi ritrovato con un bel gruppetto di persone attorno allo schermo, incredule e sbalordite dal fatto che non c’è per forza bisogno di 20 o 30 secondi di frullaggio per far partire un software, grazie a un sistema operativo che non necessita di centinaia di mega di ram solo per fare il boot.

TAD

Annunci

2 Responses to “Eppur si muove… Eccome se si muove…”


  1. dicembre 15, 2008 alle 8:21 pm

    Mitico TAD!
    Molte persone non sanno neanche dell’esistenza di AROS o delle sue performances!
    Anche io ero abbastanza scettico e invece qua di progressi se ne vedono a bizzeffe!
    Spero un giorno di utilizzare la forza bruta del mio dualcore per qualcosa di più efficiente di quella porcheria di winzozz e AROS è un’ottimo candidato!
    🙂

  2. 2 TADsince1995
    dicembre 15, 2008 alle 10:40 pm

    Grazie Allanon! 🙂

    Considera che che Aros l’ho installato su un portatile Acer (e ciò è quanto dire) di quattro anni fa, mi piacerebbe vedere come gira su una bestia moderna, probabilmente fin troppo veloce. E a proposito di dual core, mi sa che presto dovrò fare nuovi acquisti dato che il mio Athlon64 mi sta forse cominciando a salutare… 😦

    Aros va fatto conoscere, è l’unico modo per portare la filosofia amighista anche ai non amighisti, se no ce la cantiamo e ce la suoniamo sempre per i fatti nostri!

    TAD


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: